Popof lyrics by Zecchino D'Oro - original song full text. Official Popof lyrics, 2020 version | LyricsMode.com
Request & respond explanations
  • Don't understand the meaning of the song?
  • Highlight lyrics and request an explanation.
  • Click on highlighted lyrics to explain.
Zecchino D'Oro – Popof lyrics
Nella steppa sconfinata
A 40 sotto 0
Se ne infischiano del gelo
I cosacchi dello Zar.
Col colbacco e gli stivali
Camminando tutti in fila
Con la neve a mezza gamba
Vanno verso il fiume Don.
Ma Popof
Sbuffa, sbuffa e dopo un po'
Gli si affonda lo stivale
Nella neve e resta li.
Ma Popof del cosacco che cos'?
Ha il colbacco e gli stivali,
Ma non possono bastar.
I cosacchi lunghi e fieri
Con I baffi volti in su
Nella neve vanno alteri ma Popof non c'? Pi?
? Rimasto senza fiato
Sulla pancia accovacciato
Che cosacco sfortunato
Questo povero Popof.
Ma Popof non si arrende e dopo un po'
Scivolando sulla pancia
Fila verso il fiume Don.
Hei Popof cos? Proprio non si pu?
Non cammina in questo modo
Un cosacco dello zar.
I cosacchi sono stanchi
Non si vede il fiume Don
Con I baffi congelati
Pi? Non vogliono marciar.
Nella steppa sconfinata a 40 sotto 0
Sono fermi in mezzo al gelo
I cosacchi dello zar.
Ma Popof cos? Tondo che far?
Rotolando nella neve
Fino al fiume arriver?

(Grazie a Mara per questo testo)
×



Lyrics taken from /lyrics/z/zecchino_doro/popof.html

  • Email
  • Correct

Popof meanings

Write about your feelings and thoughts about Popof

Know what this song is about? Does it mean anything special hidden between the lines to you? Share your meaning with community, make it interesting and valuable. Make sure you've read our simple tips.
U
Min 50 words
Not bad
Good
Awesome!

Post meanings

U
Min 50 words
Not bad
Good
Awesome!

official video

Featured lyrics

0-9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z