add artist photo
Franco Battiato
Add Explanation
Add Meaning
Franco Battiato

Quello Che Fu lyrics

$album_name
$date_release
$writer_name
New! Read & write lyrics explanations
  • Highlight lyrics and explain them to earn Karma points.
Franco Battiato – Quello Che Fu lyrics

Un vento a trenta gradi sotto zero
Incontrastato sulle piazze vuote e contro I campanili
A tratti come raffiche di mitra disintegrava I cumuli di neve.
E intorno I fuochi delle guardie rosse accesi per scacciare I lupi
E vecchie coi rosari.
Seduti sui gradini di una chiesa
Aspettavamo che finisse messa e uscissero le donne
Poi guardavamo con le facce assenti la grazia innaturale di Nijinsky.
E poi di lui si innamor perdutamente il suo impresario
E dei balletti russi.
L'inverno con la mia generazione
Le donne curve sui telai vicine alle finestre
Un giorno sulla prospettiva Nevski per caso vi incontrai Igor Stravinsky
E gli orinali messi sotto I letti per la notte
E un film di Ejzenstejn sulla rivoluzione.
E studiavamo chiusi in una stanza
La luce fioca di candele e lampade a petrolio
E quando si trattava di parlare aspettavamo sempre con piacere
E il mio maestro mi insegn com' difficile trovare
L'alba dentro l'imbrunire.



Lyrics taken from http://www.lyricsmode.com/lyrics/f/franco_battiato/quello_che_fu_lyrics.html

  • Email
  • Correct

songmeanings

      Write about your feelings and thoughts

      Know what this song is about? Does it mean anything special hidden between the lines to you? Share your meaning with community, make it interesting and valuable. Make sure you've read our simple tips.
      U
      Min 50 words
      Not bad
      Good
      Awesome!
      This page is missing some information about the song. Please expand it to include this information. You can help by uploading artist's image, adding song structure elements, writing song meaning or creating lyrics explanation.

      Featuredlyrics

      Explain